Recordar es vivir

Oggi è difficile scrivere. Dopo avere letto le notizie di Genova. E di batoste ne hanno già prese tante negli ultimi anni. E si sono rimboccati le maniche. Sempre.

I liguri sono persone ruvide. Di poche parole. Generose nelle azioni più che nelle tasche. Gente genuina.

E penso a quanti ponti su quante autostrade passiamo tutti. A quanto siamo sempre in pericolo. A quanto, stasera più di altre, dobbiamo essere grati di essere vivi. Sani. Al sicuro a guardare quelle immagini senza avere qualcuno che piange per noi.

Perché secondo me, stasera, una preghiera, la dovremmo innalzare tutti. Per chi non c’è più. Per chi è rimasto a fare i conti con il dolore. Perché non eravamo lì. Perché ricordare è tenere in vita.

Ps: Intanto noi siamo sempre più vicine a Santiago 😍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...