La fine del mondo

Questa volta i 2,5km che portano al mojones 0,000, li ho percorsi con uno zainetto, dopo un pranzo luculliano ricchissimo di conchiglie varie. In scioltezza abbiamo raggiunto la meta e atteso il tramonto, in compagnia di molti pellegrini e tanti turisti: un panino, due birrette ed è sceso un silenzio inimmaginabile nel momento in cui il sole si posava sulle acque dell’oceano increspate da un vento gentile. Brividi di gioia ed armonia colorate dall’incontro tra il rosso e l’azzurro. Sfumature di vita. Una sensazione di meraviglia che celebra la fine di un lungo cammino, di tanto sudore, di mille risate, di albe colorate, di eucalipto profumato e di incontri che restano nel cuore. Un pellegrino è per sempre legato a questa magia. Vibrazioni ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...